Cosa è il copywriting

Cosa è il Copywriting e cosa fa un Copywriter

Da anni ormai, soprattutto con l’esplosione dei blog, si sente parlare di Copywriting, ma andando nel dettaglio: cos’è il copywriting e cosa fa un copywriter?

Il copywriting può essere considerata l’arte magica delle parole.

Sapere selezionare quelle giusto fino convincere qualcuno a fare qualcosa senza che nemmeno se ne accorga (stiamo estremizzando… ma neanche tanto.

In tal caso vi consigliamo di leggere “Le armi della persuasione” di R. Cialdini, non è strettamente legato al copywriting ma vi illuminerà su come funziona la mente umana e come può essere facilmente condizionata e manipolata).

Il copywriter è colui che attraverso queste parole riesce a migliorare la percezione di un brand, sia esso personale o aziendale.

Cos’è il Copywriting?

Cos'è il copywriting

Il Copywriting è l’attività di scrivere testi pubblicitari, e non solo, con lo scopo di attirare e catturare l’attenzione del target di riferimento così da ottenere una vendita.

Con esso si intende, nello specifico, scrivere testi pubblicitari.

Attenzione però a pensare che chiunque sappia scrivere un testo con un buon italiano possa considerarsi un copywriting.

Questo è un lavoro che richiede buone conoscenze di marketing e tanto studio per rimanere aggiornati sulle evoluzioni del mercato.

Chi è il copywriter

Cosa è il copywriting

Chi si occupa di scrivere i testi è il copywriter.

La traduzione dall’inglese suggerisce un concetto semplice: redattore pubblicitario. Ovvero, una persona specializzata nella scrittura di testi da utilizzare nel mondo dell’advertising.

Un copywriter, dunque, può essere considerato un venditore che attraverso le parole scritte risce a persuadere il cliente/utente fino al punto di fargli compiere una determinata azione.

Qual è lo scopo del copywriting

I risultati che si intendono raggiungere attraverso il copywriting possono essere diversi, ma questi, convergono tutti verso un concetto univoco: innescare un’azione concreta dell’utente.

Oltre alla vendita, un obiettivo del copywriter potrà essere quello di far rispondere il cliente/utente a una “call to action” mirata all’iscrizione ad una newsletter o una richiesta di informazioni.

Quali testi scrive un copywriter?

I testi di un copywriter possono riguardare l’offline e l’online. Di norma, visto il momento storico, quando si parla di copywriting si tende a pensare subito ad una attività digitale, ma non è sempre così.

  • Testi offline: annunci pubblicitari per riviste, quotidiani o cartelloni; quelli presenti sul packaging, ovvero sulle confezioni dei prodotti; brochure e cartoline; spot televisivi e radiofonici; lettere commerciali.
  • Testi online: newsletter; schede prodotti su siti di e-commerce; annunci pubblicitari su piattaforme online; testi che producono call to action; banner; podcast e articoli.

Come si diventa copywriter

Cosa è il copywriting

Come capita per gran parte delle professioni digitali, anche per il copywriting, non esiste un percorso accademico da intraprendere per avvicinarvi a questa professione.

Quando si vuole entrare nel mondo del digital marketing, ma questo vale un pò per tutti i lavori?! la gavetta è importante e anche i copywriter non fanno eccezione.

Come fare?

Per fortuna il mondo del web ci viene incontro e ci permette di fare esperienze anche in totale autonomia.

È questo il momento di aprire un sito internet ed fare i primi tentativi scrivendo articoli.

Sperimentate, scrivete, create contenuti.

Date sfogo alla vostra creatività e poi perfezionate i contenuti passo dopo passo.

Per chi fosse interessato a dei corsi, una delle piattaforme migliori sui quali ci siamo formati anche noi è Start2Impact.

Cosa sono Web Copywriting, SEO Copywriting e Social Copywriting?

Cosa è il copywriting

Quando si parla di copywriting, sempre più, emergono le definizioni di “web copywriting” e di “SEO copywriting”.

Web Copywriting

Come si può facilmente intuire dal nome questa figura riprende il vecchio ruolo del copywriter riadattandolo in chiave digitale. In questo caso il web copy si concentra più sul contenuto tralasciando gli aspetti strategici e di SEO.

Si occuperò di scrivere il copy per un sito vetrina, la descrizione dei prodotti e articoli.

SEO Copywriting

Per spiegare cosa si intende per SEO Copywriter, dividiamo il ruolo in due figure:

  • SEO, Search Engine Optimization, ossia tutte quelle tecniche che permettono ad un sito di aumentarne la visibilità
  • Copywriter, come visto anche in precedenza, è la figura addetta alla scrittura persuasiva per spingere un utente verso l’azione desiderata

Unendo queste due figure diventa chiaro come il SEO Copywriter è colui che si occupa non soltanto della stesura di articoli o altri contenuti, ma che questi rispondano anche a determinare regole introdotte dai motori di ricerca per ottenere visibilità

La figura del SEO Copy è quindi più legata al content marketing e al brand storytelling.

Social Copywriting

Come si può intuire dal nome questa è la versione social del copywriting. Si intende quella figura verticalizzata sulle piattaforme social, ognuna con le loro peculiarità, con i loro criteri di pubblicazione.

Fare il Social Copywriter vuol dire conoscere le dinamiche dei principali social network e creare contenuti che si adattino al meglio a ciascuna piattaforma.

Differenze tra “storytelling” e “content marketing”

Cosa è il copywriting

Spiegare cos’è il copywriting senza citare lo storytelling, che nel marketing ha assunto il nome di storytelling marketing, non sarebbe corretto.

Lo storytelling, che di sicuro meriterebbe almeno un articolo a parte, non ha lo scopo diretto di vendere ma quello di suscitare emozioni e interesse nella mente di chi sta leggendo.

Una sfumatura molto comune negli ultimi anni è il brand storytelling.

In questo caso si fa riferimento all’abilità di un raccontare storie, suscitare emozioni e catturare l’attenzione di chi sta leggendo.

In questo caso la comunicazione non è incentrata sul prodotto ma sulla storia. È questa che dovrà far breccia nella testa e nel cuore delle persone.

Il content marketing, opera in maniera quasi opposta, e mira al creare contenuti utili volti all’informazione, così da instaurare un rapporto di fiducia e lealtà nel tempo. Un esempio sono i blog aziendali con guide e consigli.

Cos’è il Copywriting Persuasivo

Cosa è il copywriting

A questo punto viene spontaneo chiedersi come si realizza un testo persuasivo?

Partiamo da 3 elementi fondamentali:

  • Conoscenza del prodotto
  • Studio del target
  • Scelta del tono di voce

Conoscere il prodotto è fondamentale. Se state scrivendo di qualcosa che non avete provato o siete voi i primi a non crederci, il vostro testo difficilmente potrà centrare il cuore del lettore.

Scrivere per un pubblico ampio difficilmente porterà grandi risultati. Pensateci il linguaggio per persuadere un ragazzo di 20 anni potrà mai essere uguale ad una signora di 50 anni?

Sperò conveniate con me che la risposta è NO!

Per questo bisogna studiare bene a chi è rivolto il testo che state scrivendo.

Legato poi al target c’è il Tono di Voce. È vero che un copywriter può avere come tratto distintivo un proprio linguaggio e modo di scrivere, ma anche quì bisogna sapersi adattare in base a chi è il destinatario del contenuto.

Oltre questi tre principi fondamentali ci sono:

  • le parole scelte per suscitare ricordi, emozioni e sensazioni
  • le figure retoriche che aiutano a rafforzare il significato delle parole
  • espressioni che diano sensazioni di urgenza, convenienza ed esclusività
  • la chiarezza del testo
  • facilità di comprensione
  • un inizio e una fine. Raccontate una storia per tenere alta l’attenzione del lettore

Conclusione

In questo articolo abbiamo visto cos’è il copywriting, cosa fa un copywriter e alcune delle sue possibili versioni nel mondo dell’online.

Come sempre quando si parla di digitale, affibbiare un’etichetta ad un lavoro è molto riduttivo.

I compiti cambiano velocemente, e sempre più spesso ad una singola figura vengono richieste conoscenze maggiori.

Studiate, imparate, e perchè no sbagliate anche. È attraverso gli errori che si cresce e si migliora.

Per questo è fondamentale fare esperienze prima sul proprio “brand personale” per farsi trovare poi pronti con i clienti.

Per qualsiasi informazione, curiosità e altre domande non esitare a contattarci.

Contattaci

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *