Lead Generation

Lead Generation di Facebook: come aumentare i tuoi contatti!

Se ti stai chiedendo come aumentare il numero di contatti per la tua azienda ed hai già sperimentato le tecniche di retargeting Facebook e visto come creare creare delle campagne Facebook Ads super efficaci, sei nel posto giusto.

La risposta alla tua domanda è la lead generation di Facebook ads.

Una tecnica che aumenterà i tuoi contatti in un istante.

Facebook l’ha creata proprio per questo.

Realizzarla è facile.

Guardiamo insieme di cosa si tratta e come farla.

Cos’è la Lead Generation di Facebook

Chiunque abbia un’attività ha un solo obbiettivo.

Quale?

Aumentare il numero dei suoi clienti.

Come farlo?

Aumentando il numero dei contatti!

La lead generation risponde proprio a questa esigenza.

Si tratta di una campagna pubblicitaria ideale per raggiungere nuove persone.

E non solo!

Ti farà avere direttamente i loro contatti!

Come funziona

Il procedimento è molto semplice.

La lead generation è simile ad un comune annuncio social.

Solo che ti fornisce direttamente il contatto dell’utente.

Così non perderai tempo e soldi con chi non è interessato.

Inoltre è una funzione semplicissima.

Pensata per non disturbare il tuo contatto.

Rimarrà sempre su Facebook e sarà stesso il social a compilare i campi per lui.

L’utente dovrà solo fare due click.

Dopodiché tu avrai il suo contatto.

Come si crea una Lead Generation su Facebook

lead generation facebook

Il procedimento è semplice.

Hai già creato inserzioni su Facebook?

Se la risposta è “si” allora sei già a buon punto.

Basta andare su “Buisness Manager”.

La piattaforma di gestione delle inserzioni di Facebook.

Seleziona “Acquisizione di Contatti”.

Poi crea il pubblico adatto al tuo annuncio.

E… un consiglio…

Lascia “posizionamento automatico”.

Facebook troverà da solo la soluzione migliore per te.

Infine vai su “ottimizzazione” e fai click su “contatti”.

Com’è fatta

La vera differenza dalle inserzioni più comuni è nella struttura.

La lead generation su Facebook infatti ha vari campi.

Oltre ai soliti: testo, link, descrizione link e immagine.

Sarai tu a creare il modulo dei contatti.

Puoi assegnargli un nome.

Inserire un’immagine con un testo all’inizio.

Così come una alla fine con ulteriori informazioni.

Soprattutto però potrai scegliere cosa chiedere.

Facebook compilerà già in automatico “nome” e “mail”.

Tu potrai aggiungere fino ad altre tre domande.

Es: “titolo di studio, cibo preferito, animale, ecc…”

Così, oltre ai dati basilari, avrai informazioni mirate.

Infine aggiungi il link che rimanda al tuo sito web.

Ah… un’altra cosa importante…

Puoi scegliere anche la “call to action”.

Ovvero l’azione da far compiere all’utente.

Es: “iscriviti, scarica, chiedi un preventivo”.

A seconda di ciò che ti serve.

Facebook ti mette tutto a disposizione!

Ottimizza

Creare una lead generation come hai visto è facile.

Bisogna però ottimizzarla.

Facebook ha pensato anche a questo.

Come ti ho detto puoi personalizzarla.

Attraverso la “context card”.

Ovvero uno spazio che contiene foto e informazioni da fornire all’utente.

Non sottovalutarla!

Serve per ottenere un pubblico più interessato.

Le dimensioni perfette dell’immagine sono: 1080 x 1080 pixel.

Per il testo ti consiglio un massimo di 45 caratteri.

O un elenco puntato.

In questo caso puoi scrivere anche 80 caratteri.

Domanda

La semplicità dei leads aiuta ad ottenere contatti.

Quello che però ti serve realmente sono contatti pronti a comprare.

Per questo dare loro delle informazioni è fondamentale.

Così come aggiungere (almeno) una domanda.

All’utente costa qualche secondo in più.

Però significa che è interessato.

La scelta migliore è quella di una domanda a risposta multipla.

Una particolarità introdotta da poco.

L’obbiettivo è appunto quello di mirare ai contatti migliori.

Potrai crearla direttamente tu.

Così da personalizzare al massimo il tuo lead.

Questo tipo di domanda ha anche un’altra funzione.

Puoi infatti dire a Facebook quali contatti considerare.

Chiedendo di non considerare chi non risponde alla domanda.

Così facendo risparmierai molto tempo.

Aggiungendo alla tua lista contatti solo quelli realmente interessati.

Non esagerare

Tienilo a mente!

Cosa?

Non esagerare mai!

La lead generation di Facebook funziona perché semplice.

Aggiungi una domanda.

Metti qualche risposta multipla.

Fermati qui però.

Non andare oltre.

Chiedere troppo è controproducente.

L’utente sui social va di fretta.

Concentrati solo sul tuo obbiettivo.

Avere contatti interessati e mirati.

Le altre informazioni le avrai stesso da loro.

Pubblico

Creare il pubblico perfetto è fondamentale.

Puoi iniziare con un pubblico automatico.

Lasciando decidere a Facebook.

Il social mirerà a persone interessate.

Come faccio a saperlo?

Semplice.

Facebook guadagna a seconda dei contatti che genera.

Quindi è il primo a volerti far guadagnare contatti.

Dopo la prima leads generation però…

Prova a crearlo tu!

Come?

Ora lo scoprirari.

Ritorna

Hai già fatto una leads generation di Facebook?

Perfetto.

Allora hai già degli interessati.

Perché mandare contatti a sconosciuti?

A questo punto mandali a chi è già interessato.

Puoi infatti selezionare proprio questo pubblico.

  • Chi ha aperto il modulo
  • Chi ha aperto il modulo ma non lo ha inviato
  • Chi ha aperto il modulo e lo ha inviato

Ritorna sugli utenti già interessati.

Stuzzica nuovamente il loro interesse.

Sarà più semplice convertirli.

Attenzione però…

Questi dati rimangono in memoria per 90 giorni.

Contatti

Ora la domanda principale.

Tutto molto bello.

Facebook mi da i contatti ma…

Dove finiscono questi contatti?

Ovviamente su Facebook.

Ti basta andare nella pagina Facebook dalla quale hai creato l’inserzione.

Vai su “Strumenti di pubblicazione”.

Poi fai click su “Libreria dei moduli”.

Qui potrai scaricare le liste di contatti.

C’è però un modo per averli direttamente sulla mail marketing.

Mail marketing e Software

Avere i contatti sulla propria mail marketing.

O sul proprio software, si può.

Per farlo puoi usare Zapier.

Un connettore che trasferisce quei contatti dove vuoi.

Sul tuo software o alla tua mail marketing.

Il costo è più o meno di 20 euro mensili.

Facebook purtroppo non ha ancora questa funzione.

Ci sta lavorando.

Nell’attesa però Zapier è un’ottima soluzione.

Ti basterà registrarti e collegare l’account Facebook.

Seleziona la pagina Facebook della campagna lead Ads.

Scegli l’azione da eseguire.

Collega i campi di lead con quelli della lista mail.

Infine puoi anche aggiungere dei tag.

Così da dividere e identificare meglio i vari contatti.

Nel caso creassi campagne ads diverse tra loro.

Conclusioni

Bene!

Siamo giunti al termine.

Non c’è nient’altro da dire.

Hai visto cosa sono e come si creano le Lead Generation di Facebook e come ottimizzarle.

Hai anche letto come collegare i contatti ottenuti direttamente alla tua mail marketing o software.

Non ti resta che creare la tua campagna pubblicitaria.

Se però avessi dei dubbi non esitare a contattarmi.

Ti basterà compilare il form qui sotto e sarò subito da te.

Tags: No tags

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *