retargeting facebook

Retargeting Facebook: Cos’è, come funziona e come aumentare le vendite in un lampo

Se hai già compreso il funzionamento delle Facebook Ads ed hai realizzato delle campagne pubblicitarie lookalike, ti starai forse chiedendo come ottenere un pubblico ancora più mirato.

Nulla di più semplice.

Bisogna utilizzare il retargeting.

Una pubblicità mirata a chi ha già visitato il tuo profilo o ha interagito con te.

Ti stai chiedendo come funziona?

Scopriamolo insieme.

Che cos’è il retargeting Facebook

Partiamo dalle basi.

Che cos’è il retargeting Facebook?

Si tratta di un sistema che mira a raggiungere persone che già hanno interagito con te.

Magari ti hanno messo un like o hanno commentato un tuo prodotto.

Però alla fine non l’hanno comprato.

Grazie al retargeting puoi convincerli a fare l’ultimo passo.

Quello dell’acquisto.

Il retargeting infatti mira a coinvolgere chi già interagisce con te.

Soprattutto chi ha interagito in passato.

ROI

Perché il retargeting Facebook è così consigliato?

Perché mira ad un pubblico caldo.

Quel pubblico che già vi conosce.

A differenza di Facebook Ads il retargeting ha un ROI (tasso di rendimento) superiore.

Quindi è più probabile che l’utente compri il vostro prodotto.

Target

Un altro motivo per scegliere questa pubblicità?

Il target!

Il retargeting infatti mostra all’utente solo inserzioni rilevanti.

Cioè quei prodotti che più facilmente acquisterà.

Il target quindi viene definito in base agli interessi dell’utente.

Conversione

La conversione è tutto.

Avere 1000 utenti che visitano il tuo sito non serve a niente.

L’importante è averne 10 che comprano!

Aumentare il ROI significa aumentare la conversione.

Il retargeting è fondamentale anche per questo.

Tipi di retargeting Facebook

Ma quindi il retargeting Facebook è solo uno?

No.

Esistono diversi tipi di retargeting.

Può essere automatico o diretto.

Entrambi con dei pro e dei contro.

Vediamoli insieme.

Automatico

Questa pubblicità si autogestisce.

Basta usare alcune app come AdRoll.

Impostare la tua campagna pubblicitaria ed è fatto.

Il retargeting automatico è consigliato alle nuove attività.

La pecca è che non potrai approfondire i dati.

Non quanto se il retargeting è diretto.

Diretto

Chi fa da sè fa per tre.

Mai sentito questo detto?

Per il retargeting è un pò così.

Gestire la tua inserzione.

Monitorare giorno per giorno.

Ti darà la possibilità di analizzare i dati in continuazione.

Cambiarli a seconda del risultato.

Modificarli in base ai grafici.

Richiede però una conoscenza maggiore di Facebook Ads.

Strategie di retargeting Facebook

Creare una campagna pubblicitaria non basta.

Ci sono delle strategie da seguire.

Trucchetti del mestiere.

Con questi raggiungerai prima il tuo obiettivo.

Pubblico

Devi segmentare il tuo pubblico.

Dividerlo in gruppi a seconda dello scopo.

Per farlo utilizza la funzione Pixel di Facebook.

Avrai a disposizione l’analisi del tuo pubblico.

In base alle interazioni dividilo in gruppi.

Tieni anche conto dei loro interessi.

Guarda chi ha visitato il tuo sito.

Chi segue la tua pagina social.

Chi ha aggiunto prodotti al carrello.

Mira a loro.

Non lasciare nulla al caso!

Funnel

funnel retargeting facebook

Guida il tuo cliente!

Per farlo però impara a conoscerlo.

Dai gruppi che hai creato sai già molte cose.

Se un utente non ha visitato il tuo sito, crea un funnel che lo rimandi lì.

Se ha visto un tuo prodotto, crea un funnel d’acquisto.

Studiali.

Analizzali.

Portali dove vuoi tu!

Budget

Tutto dipende da te.

E dal tuo pubblico.

Per capire quanto spendere fai delle prove.

Inizia con 10 euro per il segmento di pubblico.

Vedi come rispondono.

In base a ciò agisci di conseguenza.

Se il pubblico è ristretto solitamente si spende di meno.

Diversamente per un pubblico maggiore.

Ottimizza

Hai creato la tua campagna di retargeting Facebook?

Bene.

Ora devi ottimizzarla.

Come fare?

Monitorando i dati.

Diminuisci o aumenta il budget in base ai risultati.

Quanti acquisti fanno?

Quante persone raggiungi?

Osserva soprattutto la frequenza.

Si tratta delle volte che una stessa persona vede l’inserzione.

Amplia il tuo pubblico.

Non mirare sempre ai soliti.

Gli utenti potrebbero infastidirsi.

Aumentando o diminuendo il budget vedrai dei cambiamenti.

Regolati in base a tutto ciò.

Inserzioni

retargeting facebook ads

Uno dei metodi fondamentali per avere campagne performanti è sperimentare diversi formati creativi.

Video, foto, caroselli.

Inserzioni Dinamiche

Sono inserzioni mirate a prodotti già visti.

Sicuramente ti saranno capitate.

Hai presente quando ti escono una serie di prodotti sui social che hai cercato di recente online?

Ecco.

Quelle sono le inserzioni dinamiche.

Foto, descrizione, prezzo.

Contengono tutto quello che hai già visto da un’altra parte.

E siccome l’hai cercata…

I social te la ripropongono!

Foto e Video

Le inserzioni dinamiche sono utili per convertire il pubblico.

Però le foto statiche non piacciono a tutti.

Le persone sui social amano vedere altre persone.

Proponi loro i tuoi prodotti in maniera diversa.

Un video dove persone provano il tuo prodotto.

Una foto di qualcuno che lo utilizza.

Rendi l’utente partecipe.

Fai immaginare lui di utilizzare il tuo prodotto.

Copywriting

Strano ma vero.

In un mondo d’immagine conta anche il testo.

Il copy è importantissimo!

Una descrizione accattivante può fare la differenza.

Quando descrivi il tuo prodotto non lasciarlo al caso.

Rispondi all’utente.

Elimina i suoi dubbi.

Attira la sua curiosità.

Convincilo a comprarlo!

Bonus extra Retargeting Facebook: pubblici performanti

Scendiamo ancor più nel pratico.

Quali pubblici di retargeting andiamo a colpire, quali sono quelli più performanti?

Ecco un elenco di cui non puoi fare a meno.

  • Chi ha interagito con la tua pagina Facebook
  • Chi ha interagito con la tua pagina Instagram
  • Chi ha visitato il tuo sito web
  • Chi ha visitato le pagine prodotto sul tuo sito
  • Chi ha aggiunto prodotti al carrello
  • Chi ha compilato il modulo di acquisizione contatti
  • Chi si è iscritto alla newsletter

Conclusioni

Bene.

Ora sai tutto quello che ti serve per creare una campagna di retargeting Facebook.

Hai visto di cosa si tratta e come crearla.

Scoperto come funziona e come ottimizzarla.

Non ti resta quindi che realizzarla.

Se hai altri dubbi o domande però non esitare a contattarmi.

Ti basterà compilare il form qui sotto e sarò subito a tua disposizione!

Support Form (#6)
Tags: No tags

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *